Laboratorio con Bruno Stori

Noi animali che non siamo altro.

Umani zoomorfi e animali antropomorfi. Umani che parlano degli animali e animali che parlano degli umani.

Laboratorio teatrale per attori professionisti condotto da Bruno Stori, organizzato da TerramMare Teatro, nel Teatro Comunale di Nardò (LE)

Gli animali sono più pericolosi quando si svegliano in un uomo

Brana Crneevic

Il laboratorio si rivolge esclusivamente ad attori professionisti per un minimo di 8 e un massimo di 12 partecipanti.

Durata del laboratorio: dal12/09 al 16/09 2022 per un totale di 30 ore.
Orari giornalieri: 10:00/13:00 – 14:00/17:00

Il percorso del laboratorio si svilupperà, a partire dal personale rapporto di ciascuno dei partecipanti con il mondo animale, attraverso esperimenti, interviste, improvvisazioni ed esercizi mirati alla costruzione di personaggi, per approdare ad una storia ancora da inventare. Un primo passo per creare una drammaturgia con al centro il lavoro dell’attore.

Oggi sappiamo per certo, ma lo abbiamo istintivamente sempre saputo, che gli animali possono soffrire esattamente come gli esseri umani. Le loro emozioni e la loro sensibilità sono spesso più forti di quelle umane. Diversi filosofi e capi religiosi hanno cercato di convincere i loro discepoli e seguaci che gli animali non sono altro che macchine senz’anima, senza sentimenti. Chiunque però abbia vissuto con un animale – sia esso un cane, un uccello o persino un topo – sa che questa teoria è una sfacciata menzogna, inventata per giustificare la crudeltà.

Isaac Bashevis Singer

ATTENZIONE: Le iscrizioni sono aperte fino al 27 agosto!

logo-terrammare-color-268x191

Ginevra: 320.894.95.18
Silvia: 348.67.222.42
Vittoria: 389.798.36.29
Ufficio Teatro Nardò: 0833.60.22.22

segreteriaterrammare@gmail.com
terrammaresilvia@gmail.com

Bruno Stori in “Il Giardino dei Ciliegi” di Anton Pavlovič Čechov – regia di Alessandro Serra

Notizia su BRUNO STORI: attore, regista, drammaturgo

1973 – prime esperienze come burattinaio di tradizione, a Bologna, con Demetrio Presini e Romano Danielli.
1975 – entra nel Teatro Setaccio Burattini e Marionette di Otello Sarzi
1976 – è socio fondatore del Teatro delle Briciole di cui fa parte come socio fino al 1980.
1980 – entra nella cooperativa teatrale il Collettivo di Parma di cui fa parte come socio fino al 1985.
1985 –  è tra i soci fondatori di LENZ-RIFRAZIONI di Parma.

Dal 1987 agisce come libero professionista.

Come attore ha lavorato con la direzione di Gigi Dall’Aglio, Marco Baliani, Luciano Nattino,
Thierry Salmon, Letizia Quintavalla, Giorgio Gallione, Ruggero Cara, Alessandro Serra.

In qualità di autore e regista ha collaborato con Teatro delle Briciole di Parma, Teatro Testoni di Bologna, Teatro del Buratto di Milano, Teatro Città Murata di Como, Teatro Elsinor di Milano, CSS di Udine, Teatro Regio di Parma, Teatro Massimo di Palermo, OSER – Orchestra Sinfonica Emilia-Romagna “A. Toscanini” di Parma.

Ha inoltre curato testi e regie per compagnie e singoli artisti: Amedeo Amodio, “Gli EccentriciDadarò” di Milano, Compagnia Abbondanza Bertoni di Rovereto, Ivano Marescotti, Filarmonica Clown, Quelli di Grok, Maddalena Crippa.

Conduce laboratori di recitazione e drammaturgia. Ha collaborato come docente di recitazione e drammaturgia con la Scuola di teatro “Alessandra Galante Garrone” di Bologna, con il Conservatorio Musicale “Arrigo Boito” di Parma, con il Teatro LAB di Bologna diretto da G. Comaschi, con le Scuole civiche d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano.

Attualmente è impegnato come attore ne “Il giardino dei ciliegi” di A. Checov, regia di Alessandro Serra.

Due LINK utili:
Scheda di “Il giardino dei ciliegi
Trailer di “Il giardino dei ciliegi