i Guardiani del Tempo 2020

L'arte di raccontare …ai tempi del Covid

4, 5, 6 SETTEMBRE 2020

Chiostro dei Carmelitani - Nardò - dalle ore 21:00

In collaborazione con il Comune di Nardò Vi presentiamo la nuova versione de “i Guardiani del Tempo”, quest’anno finalizzata al recupero di tre episodi che riteniamo siano tanto importanti per la coscienza cittadina dei neretini e degli ospiti della loro città.

I tre episodi portano in scena:

• L’uomo dei primi insediamenti preistorici rinvenuti nel Parco di Porto Selvaggio con una scrittura che nasce in collaborazione con Silvia Strafella del Museo della Preistoria;

• Il terremoto del 20 febbraio 1743 con un racconto scritto dall’architetto Giovanni De Cupertinis;

• Un racconto scritto da Alessandra Greco, guida storica del Museo della Memoria, ambientato nel periodo in cui gli ebrei, dopo la seconda guerra mondiale, trovarono ospitalità in Santa Maria al Bagno.

Tre attori ci racconteranno le tre storie: Agostinio Aresu, Pietro Pizzuti e Roberto AdrianiIl progetto sarà coordinato da Silvia Civilla.

Ad accompagnare i racconti ci saranno i bambini del laboratorio teatrale di TerramMare perché loro sono il nostro presente e loro ci danno la forza di sperare nel futuro.

Un’unica rappresentazione in ogni serata metterà insieme i tre racconti teatrali.

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia in corso, TerramMare e l’Amministrazione Comunale hanno voluto trovare una modalità adeguata all’attuale situazione, nel rispetto delle esigenze sanitarie, per portare a termine, anche quest’anno, un appuntamento a cui la comunità neretina si è dimostrata particolarmente affezionata: il progetto “i Guardiani del Tempo”.

L’ingresso sarà consentito ad un massimo di 100 spettatori a sera, solo su prenotazione. Si dovranno rispettare le normative anti-covid (tutti indosseranno la mascherina, manterranno la distanza minima consentita, sarà misurata la temperatura corporea all’ingresso).

Vi aspettiamo, come sempre, …a Teatro.

Ecco i fantastici Guardiani del Tempo

GUARDIANI DEL TEMPO 2018

Ci piace ricordare, qui, l’edizione del 2018 de “i Guardiani del Tempo” con un video a cura di Alessandro Bollino.

Cinque corti del centro storico di Nardò, a conclusione di un laboratorio teatrale, si trasformano in un piccolo palcoscenico a cielo aperto. 
Due serate dove la magia del teatro entra nel cuore del paese. Il tema centrale è l’albero genealogico e il legami familiari: l’arte di raccontare i piccoli fatti memorabili, storie e voci silenziose di forze antiche sullo sfondo dei grandi eventi della storia di Nardò.

Sette narratori e cinque bambini del paese affiancati da cinque attori italiani professionisti: sono “i Guardiani del Tempo” del 2018.